orologio sottacqua

L’acqua, la sabbia del mare e la salsedine sono i peggiori nemici del tuo orologio, ma se vuoi proteggerlo segui i nostri consigli, bastano semplici accortezze.

Puoi tuffarti con l’orologio al polso? Controlla l’impermeabilità

Orologio unisex Meller.

Se ti trovi al mare o in piscina e desideri tuffarti indossando il tuo preziosissimo orologio, deve essere impermeabile, ma quanto? Per immergerti serenamente devi assolutamente accertarti che rechi la scritta 10 ATM, perché la pressione dell’acqua potrebbe danneggiare il vetro del tuo orologio facendo filtrare l’acqua. Inoltre la corona, il fondello ed eventuali pulsanti dovrebbero essere chiusi "a vite". Ti starai chiedendo, come posso sapere se il mio orologio ha 10 ATM?

E’ semplicissimo, devi guardare sul fondello (la parte inferiore della cassa a contatto con la pelle), lì dovresti trovare una scritta simile a una di queste:

  • 3 ATM, tale livello di resistenza all’acqua indica che l’orologio può essere usato in situazioni in cui viene esposto a schizzi d’acqua e dove nessuna pressione dell’acqua viene esercitata su di esso.
  • 5 ATM, tale livello di resistenza all’acqua indica che l’orologio può essere usato per nuotare e per lavori in cui l’orologio possa essere sottoposto ad una limitata pressione d’acqua.
  • 10 ATM, tale livello di resistenza all’acqua indica che l’orologio può resistere a immersioni in apnea, fino a circa 5/7 metri.

Come proteggere l’orologio da acqua e salsedine

Il tuo orologio ha resistito alle tue nuotate? Non esserne troppo sicuro, lavalo con acqua dolce facendo girare la ghiera, in questo modo eliminerai gli eventuali cristalli di sale che sono rimasti attaccati all'orologio. Se invece è penetrata abbondante acqua salata devi lavarlo con la corona aperta in acqua dolce corrente, per poi farlo revisionare subito dall'orologiaio. Non devi assolutamente asciugarlo, è la peggior cosa che si possa fare ad un qualsiasi orologio in cui sia entrata dell'acqua, perché immediatamente si formerà della ruggine.

I tuffi, le immersioni, lo snorkeling possono creare un altro problema, far comparire della condensa dietro il vetro del tuo orologio. Un fenomeno che non inficia le funzioni dell’orologio e che generalmente sparisce presto da solo.

Come proteggere l’orologio dalla sabbia

Orologio nero Meller

La sabbia è un’altra nemica del tuo orologio, crea enormi danni e graffia il tuo prezioso in maniera indelebile. Cosa fare allora? Il metodo da utilizzare per rimuovere o ridurre il segno di un graffio dipende dalla posizione dello stesso e dal materiale di cui è composto. La maggior parte degli orologi monta quadranti in vetro plastica, o in vetro minerale, che sono materiali meno resistenti, ma che si possono mettere a posto con piccoli interventi senza strumenti professionali. Ad esempio su un quadrante in vetro minerale vi consigliamo di pulire il quadrante con un panno delicato, come il lino, e poi pulire con un detergente; in seguito applicare sull’area danneggiata una piccola quantità di pasta diamantata. Per un quadrante in vetro plastica consigliamo di applicare del semplice dentifricio, sempre dopo aver pulito con un detergente apposito.

Se non volete avere problemi con sabbia e graffi da urto l’unica soluzione è acquistare orologi con vetro zaffiro antigraffio, il massimo della tecnologia attualmente disponibile. Gli orologi Meller ad esempio hanno un quadrante in zaffiro, dai una occhiata alla collezione Astar, troverai modelli per uomo e donna e unisex!

Orologio e sauna? Mai!

Siete amanti di bagni caldi, saune o bagni turchi? Lasciate a casa l’orologio, le elevate temperature possono danneggiare anche irreversibilmente le guarnizioni dell’orologio e causare quindi infiltrazioni di acqua. Inoltre le alte temperature possono provocare la perdita di colore e abbreviare la durata del cinturino in pelle.